ARCHIVIO

002_1960

L’Archivio è una struttura privata, diretta dalla prof.ssa Luisa Somaini, storico dell’arte e figlia dell’artista. Costituito dopo la morte dello scultore nel 2005  per sua espressa volontà, conserva tutta la documentazione esistente sulla sua attività, ne promuove e ne tutela l’opera.  L’Archivio raccoglie le informazioni relative alle opere di Somaini per la loro pubblicazione nel catalogo generale. Per l’inserimento delle opere è necessario inviare i seguenti materiali:

•  2-3 fotografie a colori dell’opera, relative a diverse viste (digitali o stampe);

•  una fotografia del dettaglio della firma, data e numero di serie o di altre iscrizioni;

•  la scheda dell’opera (pdf scaricabile) completa di titolo, misure, tecnica, presenza di firma e/o data, indicazione di esposizioni in cui è stato presentata l’opera, bibliografia, provenienza, etc.

L’Archivio procede alla catalogazione delle opere che, secondo criteri artistici e scientifici, ritiene rilevanti ai fini della loro pubblicazione. La schedatura è gratuita. L’Archivio si riserva il diritto di chiedere in visione l’opera per valutarne l’autenticità.

Le autentiche, su richiesta dei galleristi e dei collezionisti, sono rilasciate esclusivamente dall’Archivio. In base alla tipologia dell’opera, gli importi da corrispondere  per i lavori di ricerca sono:
€ 250,00 (+ ritenuta d’imposta) per disegni e dipinti
€ 300,00 (+ ritenuta d’imposta) per sculture

L’importo non viene restituito quale che sia il giudizio della commissione per le autentiche.

Non si fanno valutazioni economiche. L’Archivio si avvale della collaborazione di alcuni consulenti, tra i quali figurano il prof. Enrico Crispolti (1933-2018), curatore insieme a Luisa Somaini del catalogo ragionato della scultura, e l’avv. Filippo Corbetta.

Per ulteriori informazioni visitare la sezione CONTATTI.